Nel 2014 ho letto molti articoli, in rete e altrove, qui ne trovate 5 che vale la pena di leggere, anche quando sono parecchio lunghi.

Copertina New Yorker

America as Afterimage in True Detective

Un saggio su True Detective. Ancora?!? Si, ancora, soprattutto perché questo è un bel lavoro, molto solido, sull'immagine dell'america di oggi per come emerge dal capolavoro di Pizzolatto e Fukunaga.

Why It’s So Hard to Catch Your Own Typos

Fondamentale in moltissimi contesti, soprattutto lavorativi. Se avete colleghi nazi grammar questo articolo, che spiega come e perché è così difficile riconoscere i propri refusi, sarà una perfetta weapon of choiche. Dopo averlo estratto dal cilindro, esigete un correttore di bozze personale.

Being a Better Online Reader

L'innovazione, nell'editoria e nella nostra cultura, non passa soltanto per lo sviluppo di standard e dispositivi tecnologici avanzati. L'innovazione è anche il modo in cui impariamo a fare i conti e ad aggiornare le nostre competenze. Maria Konnikova ci spiega perché è importante diventare migliori lettori digitali.

My Terrifying Night With Afghanistan's Only Female Warlord

Una war story che a tratti sembra inventata, tanto è inquietante. Si racconta l'incontro con l'unico signore della guerra donna di tutto l'Afghanistan. Sembra Game of Thrones, ma è la realtà.

Napoli non la capisce nessuno

Cristiano De Majo è uno dei miei scrittori preferiti. Devo ancora cimentarmi con il suo Guarigione. Nel frattempo vale la pena rileggere questo lungo reportage da una città che amo e che ho avuto la fortuna di vivere, anche se per un breve periodo.